sabato 3 settembre 2011

Ricorrenza un sentito pensiero di commozione

"Domani ricorre il 29esimo anniversario dell'omicidio del generale Dalla Chiesa, di sua moglie Emanuela Setti Carraro e dell'agente di scorta Domenico Russo. Ricordo che sul luogo dell'eccidio, un anonimo cittadino palermitano aveva affisso un cartello al muro di poche parole: "Qui è morta la speranza dei siciliani onesti". Il governo aveva lasciato solo il generale nella battaglia contro la mafia. Classe politica, se avessi un minimo di dignità ti vergogneresti per tutto il male fatto all'Italia e ai suoi cittadini e abbandoneresti in massa il parlamento, di cui non sei degno di presidiare. Questo nel rispetto di quei cittadini che con la propria vita hanno dato esempi di valore, coraggio, patriottismo e onestà in Italia e in tutto il mondo. Vergognatevi. Vergogniamoci tutti!!!"
Ciccio T. Tratto dal blog di Grillo



Nessun commento: