mercoledì 10 dicembre 2008

Questione morale , da Firenze a Raiuno

1 commento:

Artemisia ha detto...

Salve, seguo da tempo il suo blog e ho avuto il piacere di stringere la mano alla festa nazionale del PD a Firenze. Questa sua idea della webtv mi trova molto favorevole.

Da elettrice del Pd sono amareggiata per le vicende fiorentine. L'assessore Cioni non mi e' mai piaciuto per i suoi provvedimenti che hanno finito con il colpire solo i soggetti piu' deboli.
Solo una piccola precisazione: l'opuscolo incriminato non e' "contro i lavavetri" bensi' il nuovo regolamento di polizia municipale e riguarda tutti i problemi di "decoro e igiene" della citta'. Molte di quelle norme sono del tutto condivisibili anche se purtroppo rischia di essere applicato severamente solo per i soggetti deboli (lavavetri) e molto meno per altri soggetti (SUV in doppia fila per esempio).
A fronte di questo regolamento per esempio c'e' stata una rimozione in massa di biciclette legate ai pali che ha scatenato l'ira dei miei amici di Firenzeinbici.

Purtroppo l'inchiesta getta cattiva luce (morale anche se forse di penalmente rilevante non c'e' niente) sull'intera amministrazione che qualche cosa di buono invece l'ha fatto.
Rischiamo fortemente di ritrovarci, cosa del tutto inedita, una giunta di destra anche a Firenze.
Speriamo bene.

In bocca al lupo per il suo sito,
Artemisia